Ispezione Degli Alimenti di Origine Animale

VET/04 - ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE  (EX: V31B - ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE)
Il settore comprende le conoscenze e i temi di ricerca che riguardano gli aspetti del controllo sanitario degli alimenti di origine animale, freschi o conservati, e dell'igiene applicata alle produzioni alimentari, al fine di garantire la tutela della sanità pubblica, per mezzo dell'igiene e tecnologia alimentare, della microbiologia degli alimenti di origine animale, delle operazioni nei macelli, laboratori e industrie alimentari, dell'ispezione e certificazione degli alimenti di origine animale e delle metodologie e biotecnologie applicate alla produzione degli alimenti. Vengono anche approfonditi gli aspetti relativi al controllo di qualità degli alimenti in tutte le fasi delle diverse filiere produttive, dalle produzioni primarie al prodotto finito, ivi comprese le fasi di commercializzazione e somministrazione, anche in situazioni di emergenza, le basi necessarie per salvaguardare il benessere animale e la tutela ambientale, senza tralasciare gli aspetti socio- economici collegati alla produzione degli alimenti.
Docenti:
Professore di I Fascia Prof.ssa Guidi Alessandra

 

Professore di II Fascia

 

Prof. D'Ascenzi Carlo

 

 

Ricercatori

 

Dott. Castigliego Lorenzo

Dott. Armani Andrea

Dott.ssa Pedonese Francesca

Dott. Nuvoloni Roberta

 

 

pedonese



















Prof.ssa Guidi Alessandra

Linee di Ricerca

 






















 

Prof. D'Ascenzi Carlo

Linee di Ricerca



















 

 

Dott. Castigliego Lorenzo

Linee di Ricerca

L’attività di ricerca del Dott. Lorenzo Castigliego è indirizzata allo studio di metodiche analitiche per il rilevamento di trattamenti illeciti negli animali in produzione. In particolare, negli ultimi anni ha condotto studi relativi al problema dell’utilizzo di somatotropina ricombinante, sia nella bovina che nel bufala da latte. L’approccio sperimentale si basa sulla ricerca di indicatori diretti, tramite tecniche immunochimiche (produzione di anticorpi contro le forme ricombinanti dell’ormone e sviluppo di test analitici come ELISA o immunoblotting) e di spettrometria di massa (ricerca delle forme ricombinanti nei fluidi biologici degli animali trattati), o di bioindicatori, quali alterati livelli serici di ormoni prodotti in seguito a trattamento con rbST, presenza di autoanticorpi nel sangue, alterazione dell’espressione di alcuni geni che rispondono in via diretta o indiretta allo stimolo dell’ormone somatotropo, sia nel muscolo che nelle cellule bianche del sangue.

Altra linea di ricerca è quella relativa alle frodi per sostituzione di specie, eventualità molto frequente sui mercati nazionali ed internazionali, nonostante una normativa in costante e positiva evoluzione sulla tracciabilità e rintracciabilità degli alimenti. Partecipa allo sviluppo di metodiche analitiche per l’identificazione di specie ittiche in prodotti freschi e trasformati, avvalendosi di tecniche di biologia molecolare, quali la PCR con primer specie-specifici (end point e real-time), RFLP, PCR-sequenziamento, focalizzando la ricerca su alcuni prodotti della pesca tradizionalmente presenti sui mercati europei e prodotti poco conosciuti dal consumatore occidentale, ma che si stanno affacciando anche sul mercato locale, di conseguenza alla presenza di comunità etniche in forte espansione. Lo studio in tale settore si allarga anche alle metodiche di preparazione del campione atte all’ottenimento di DNA analizzabile da matrici complesse, quali conserve e semiconserve di varia natura.

Infine, partecipa a progetti di cooperazione internazionale con paesi in via di sviluppo per la formazione e specializzazione di personale universitario e tecnico, la cui attività si svolge nell’ambito della sicurezza alimentare e dell’ispezione degli alimenti.

Castigliego L., Li X., Armani A., Mazzi M., Guidi A.  An immunoenzymatic assay to measure IGF-1 in buffalo milk with a IGFBPs blocking pre-treatment of the sample Int. Dairy J., 2011, 21:421-426.
Castigliego L., Li X.N., Armani A., Grifoni G., Boselli C., Rosati R., Gianfaldoni D., Guidi A. Hormone variations in serum and milk of buffaloes (Bubalus bubalis) as potential indicators of treatment with recombinant bovine somatotropin. J. Dairy Res. 2011,78:412-20.
Castigliego L., Li X.N., Armani A., Razzano M., Mazzi M., Rosati R., Gianfaldoni D., Guidi A. Somatotropic gene response to recombinant growth hormone treatment in buffalo leucocytes. Biol. Chem. 2011, 392:1145-54.
Armani A., Tinacci L., Xiong X., Titarenko E., Guidi A.,Castigliego L. Development of a Simple and Cost-Effective Bead-Milling Method for DNA Extraction from Fish Muscles. Food Anal. Methods. 2014, 7:946–955
Castigliego L., Armani A., Tinacci L., Gianfaldoni D., Guidi A. Two alternative multiplex PCRs for identification of the seven species of anglerfish (Lophius spp) using an end point or a melting curve analysis real-time protocol. Food Chem., 2015, 166:1-9.

 


Dott. Andrea Armani

Linee di Ricerca

Il Dr. Andrea Armani si è laureato in Medicina Veterinaria nel 2003 presso l’Università di Pisa. Nel 2009 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in “Produzioni Animali, Sanità e Igiene degli Alimenti nei Paesi a Clima Mediterraneo”, discutendo la tesi dal titolo: “Controllo ispettivo-annonario di prodotti ittici: messa a punto di una tecnica di PCR-RFLP per l’identificazione di Lophius spp.” Nel 2012 ha conseguito il Diploma di Specializzazione in “Ispezione degli Alimenti di Origine animale” con discussione della tesi dal titolo: “Indagine sulle buone pratiche di gestione nella preparazione di prodotti a base di pesce crudo”. Durante la sua attività ha svolto periodi teorico-pratici presso l’Università di Napoli Federico II, l’ANFACO-CECOPESCA di Vigo (Spagna) ed il Mercato ittico all’ingrosso di Milano dove ha sviluppato specifiche competenze nell’ambito della biologia molecolare e della sistematica dei prodotti della pesca. La sua attività di ricerca è sempre stata indirizzata all’ispezione dei prodotti ittici con particolare attenzione alle problematiche legate alle frodi per sostituzione ed alla tracciabilità. In particolar modo, considerando le modificazioni prodotte dalla globalizzazione dei mercati a carico della filiera ittica, la sua attività si è incentrata sullo sviluppo di metodiche molecolari basate sul DNA come PCR specie-specifica (end point e real time), multiplex-PCR, PCR-RFLP, FINS e DNA Barcoding, capaci di mettere in luce le sostituzioni fraudolente di specie. Inoltre, in relazione alle collaborazioni in essere con le strutture deputate al controllo sul territorio, la sua attività di ricerca si è incentrata sullo studio delle problematiche di tracciabilità ed etichettatura dei prodotti etnici venduti sul territorio nazionale. Sempre nell’ambito dell’ispezione dei prodotti della pesca, si è interessato alla gestione del rischio connesso alla vendita ed alla somministrazione dei prodotti a base di pesce crudo, in particolar modo di quello relativo all’Anisakis.

Nel corso degli anni ha partecipato a progetti inerenti lo sviluppo di metodiche per il rilevamento di trattamenti ormonali illeciti con somatotropina ricombinante nelle vacche e bufale da latte.

Infine ha partecipato a progetti di cooperazione internazionale relativi sia alla riqualificazione di strutture universitarie che a programmi di formazione del personale operante nell’ambito della sicurezza alimentare nei paesi asiatici in via di sviluppo. Attualmente è Responsabile del Fishlab ed è Coordinatore dell’attività didattica del Centro Sino-Italiano per la Sicurezza Alimentare.

 

  1. Armani A ., Castigliego L., Tinacci L., Gianfaldoni D., Guidi A. (2011) “Molecular characterization of icefish, (Salangidae family), using direct sequencing of mitochondrial cytochrome b gene”, Food Control. 22, 888-895;
  2. Armani A ., Castigliego L., Tinacci L., Gianfaldoni D.,Guidi A. (2012) “Multiplex conventional and real-time PCR for fish species identification of Bianchetto (juvenile form of Sardina pilchardus), Rossetto (Aphia minuta), and Icefish in fresh, marinated and cooked products”, Food Chemistry. 133, 184-192;
  3. Armani A ., Tinacci L., Giusti A., Castigliego L., Gianfaldoni D., Guidi A. (2013) “What is inside the jar? Forensically informative nucleotide sequencing (FINS) of a short mitochondrial COI gene fragment reveals a high percentage of mislabeling in jellyfish food products” Food Research International. 54 (2), 1383-1393
  4. Armani A ., Tinacci L., Xiong X., Titarenko E., Guidi A., Castigliego L. (2014) “Development of a simple and cost-effective bead-milling method for DNA extraction from fish muscles” Food Analytical Methods.7 (4), 946-955.
  5. D’Amico P., Armani A., Castigliego L., Sheng G., Gianfaldoni D., Guidi A. (2014) “Seafood traceability issues in Chinese food business activities in the light of the European provisions”, Food Control. 35 (1), 7-13

 


Dott.ssa Pedonese Francesca

Linee di Ricerca

La Dott.ssa Francesca Pedonese si è laureata con lode in Medicina Veterinaria in data 04/11/1994 presso l’Università di Pisa ed ha ottenuto nello stesso anno l’abilitazione all’esercizio della professione di medico veterinario. Presso lo stesso Ateneo nel 2000 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca (titolo della tesi: “Caratterizzazione di formaggio artigianale prodotto da latte crudo di pecore di razza Massese”) e nel 2001 ha preso servizio come Ricercatore Universitario per il settore scientifico-disciplinare V31B (attuale VET04) “Ispezione degli Alimenti di Origine Animale”, afferendo al Dipartimento di Patologia Animale, Profilassi ed Igiene degli Alimenti (attualmente Dipartimento di Scienze Veterinarie).

L’attività didattica ha avuto inizio nell’anno accademico 2002-2003 ed è risultata incentrata su vari insegnamenti del settore scientifico-disciplinare:

-       Insegnamento di “Tecnologia lattiero-casearia” (Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali) AA dal 2002-03 al 2005-06, e dal 2007-08 al 2010-11.

-       Insegnamento di “Ispezione e controllo degli alimenti di origine animale” (Corso di Laurea Triennale in Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro - Facoltà di Medicina e Chirurgia) AA 2009-10 e 2010-11.

-       Insegnamento di “Industrie Alimentari” (Corso di Laurea Triennale in Tecniche di Allevamento del Cane di Razza ed Educazione Cinofila) AA 2010-11.

-       Insegnamento di “Tecnologia lattiero-casearia” (Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali) per l’AA 2011-12.

-       Insegnamento di “Tecnologie Alimentari” (Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali, dall’AA 2012-13).

-       Codocenza (24 ore) per l’Insegnamento di “Tecnologie alimentari dei prodotti di origine animale” Corso di Laurea Magistrale Interdipartimentale (Dip. Scienze Agrarie-Dip. Scienze Veterinarie) in “Biosicurezza e Qualità degli Alimenti” dall’AA 2012-2013.

La Dott.ssa Pedonese ha inoltre svolto attività di docenza presso la scuola di Specializzazione in “Ispezione degli Alimenti di Origine Animale” dell’Università di Pisa (Insegnamento di “Igiene e tecnologia del latte e dei prodotti derivati”, Insegnamento di “Microbiologia dei prodotti ittici”) e presso il Master di II° Livello in Scienze degli Alimenti, Qualità, Sicurezza e Nutrizione Umana (Industrie lattiero-casearie).

Fa parte della Commissione per l’Orientamento agli studenti del Dipartimento di Scienze Veterinarie. E’ coordinatore della Commissione per il Tutorato agli studenti del Corso di Laurea Aggregato in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali.

L’attività scientifica è documentata da più di 90 pubblicazioni, comprendenti articoli su riviste nazionali ed internazionali, capitoli di libro e comunicazioni a congressi nazionali e internazionali, su tematiche legate alla sicurezza microbiologica ed alla qualità degli alimenti di origine animale. In particolare: isolamento e caratterizzazione di microrganismi patogeni in formaggi a latte crudo, prodotti carnei ed ittici e studio delle dinamiche di sviluppo in presenza di colture lattiche acidificanti o protettive, in relazione ai singoli processi tecnologici ed alla shelf-life, con particolare riferimento alle produzioni artigianali.

ENGLISH

A.Y. 1993-94: Graduated in Veterinary Medicine “cum laude”, University of Pisa.

1994: Authorization to practice, Faculty of Veterinary Medicine, University of Pisa.

2000: PhD, University of Pisa.

2001: Full time researcher in scientific section VET31B (now VET/04) at the Department of Animal Pathology, Prophylaxis and Food Hygiene (now Department of Veterinary Sciences), University of Pisa.

Teaching activity:

A.Y. 2002-03/2005-06 and 2007-08/2010-11: Module of “Dairy Technology”, Second Cycle Degree “Sciences and technologies of animal productions”.

A.Y. 2009-10/2010-11: Module of “Inspection and control of food of animal origin” First Cycle Degree “Environment and workplace prevention techniques”.

A.Y. 2010-11: Module of “Food Industries”, First Cycle Degree “Pedigree dog breeding and dog education techniques”.

2011-12: Module of “Dairy Technology” First cycle Degree “Sciences and technologies of animal productions”.

Since A.Y. 2012-13: Module of “Food Technologies”, Second Cycle Degree “Sciences and technologies of animal productions”.

Since A.Y. 2012-13: Co-teacher at Module of “Technologies of food of animal origin”, Second Cycle Degree “Food Biosafety and Quality”.

Other teaching activities: Specialisation School “Inspection of food of animal origin”, Second Level Master “Food sciences, quality, safety and human nutrition”.

Member of Student Orientation Commission, Dep. Veterinary Sciences, member of Student Tutoring Commission of Degree “Sciences and technologies of animal productions”.

Research activity:

Author or coauthor of more than 90 publications (works published on national and international peer-reviewed journals, communications at national and international congresses, chapters of book).

Main research interests are safety, microbiological characterisation and quality of food of animal origin. Particularly, isolation and characterisation of pathogenic microorganisms in raw milk cheeses, meat products, fish and seafood, and study of their growth evolution in relation to growth of acidifying and protective lactic acid cultures, with regard to peculiarities of each technological process, mainly of artisanal type.

SOME RECENT PUBLICATIONS

Pedonese F., D’Ascenzi C., Torracca B., Zingoni C., Turchi B., Fratini F., Nuvoloni R. (2014) “Staphylococcus aureus growth and enterotoxin production in Italian caciotta cheese” Turkish Journal of Veterinary and Animal Science 38: 318-324.

Scarano C., Spanu C., Ziino G., Pedonese F., Dalmasso A., Spanu V., Virdis S., De Santis E.P.L. (2014) “Antibiotic resistance of Vibrio species isolated from Sparus aurata reared in Italian mariculture” New Microbiologica 37, 329-337.

Turchi B., Mancini S., Fratini F., Pedonese F., Nuvoloni R., Bertelloni F., Ebani V.V., Cerri D. (2013). Preliminary evaluation of probiotic potential of Lactobacillus plantarum strains isolated from Italian food products. World Journal of Microbiology and Biotechnology 29 (10), 1913-1922.

Nuvoloni R., Pedonese F., Fratini F., Torracca B., Turchi B., Serra A., Preziuso G. (2012)“Microbiological and physicochemical profile of traditional Salsiccia toscana during storage” Italian Journal of Animal Science 11:e59, 317-322.

Pedonese F., Campinoti G., Betti G., Nuvoloni R. (2012). Valutazione di alcuni indici di trattamento termico in latte UHT e pastorizzato commercializzato in Italia. Scienza e Tecnica Lattiero-Casearia 63, 107-112, indicizzato in Dairy Science Abstracts-CABI e in Food Science and Technology Abstracts-IFIS.

Pedonese F., Nuvoloni R., Forzale F., Fratini F., Evangelisti S., D'Ascenzi C., Rindi S. (2012). Occurrence and antimicrobial susceptibility of aeromonads from maricultured gilthead seabream (Sparus aurata). In: Animal farming and environmental interactions in the Mediterranean region. Eds: Casasus I., Rogosic J., Rosati A., Stokovic I., Gabina D., EAAP Scientific Series (ISBN 978-90-8686-184-2) 131, 205- 209.



Dott.ssa Nuvoloni Roberta

Linee di Ricerca