Agronomia e Coltivazioni Erbacee

AGR/02 - AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE  (EX: G02A - AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE)
Il settore compendia i temi di ricerca inerenti agli agro-ecosistemi, ai fattori che controllano il sistema pianta-ambiente e alle interazioni che vi si instaurano, ivi compresa l'ecofisiologia delle piante erbacee in coltura di pieno campo, e integra le conoscenze acquisite nella messa a punto di norme e tecniche di gestione sostenibile del sistema produttivo, definendo gli itinerari tecnici più adeguati ad assicurare, in ambienti pedoclimatici diversi, la disponibilità quali-quantitativa dei loro prodotti e la valorizzazione delle risorse ambientali. Le competenze formative del settore spaziano dagli aspetti relativi ai fattori fisici: agrometeorologia, climatologia e fisica del terreno agrario; e biologici: biologia ed ecofisiologia delle colture erbacee; agli aspetti agronomici generali e territoriali: aridocoltura e irrigazione, alpicoltura e sistemi agro-silvo-pastorali, controllo della flora infestante, metodologia sperimentale agronomica, conservazione della fertilità del terreno, valorizzazione agronomica dei reflui, anche non agricoli, produzione e scelta delle sementi, conservazione e sanità delle derrate raccolte, valutazione agronomica, conservazione e recupero delle terre degradate; alle tecniche specifiche delle diverse colture erbacee: alimentari, industriali, da energia, da fibra, da inerbimento tecnico, da tappeto erboso, antierosive e di copertura.
Docenti :

 

Professore di I Fascia

Prof. Mariotti Marco



Prof. Mariotti Marco

Linee di Ricerca

L’attività scientifica del Prof. Marco Mariotti è documentata da 103 pubblicazioni scientifiche.
I settori di ricerca di cui si è occupato sono stati quelli inerenti l'’impiego della modellistica matematica in agricoltura, la lisciviazione dell’azoto, la penetrazione della radiazione nelle coperture vegetali, l’impiego e produzione di energia in agricoltura, la climatologia, la fisiologia della produzione dei cereali autunno-vernini, la nutrizione minerale, l’inquinamento e fitodepurazione, la ricerca di nuove fonti proteiche di origine vegetale, le produzioni foraggere. Il Prof. Mariotti ha inoltre collaborato alla stesura di cinque libri, due dei quali relativi alla struttura e alla funzionalità degli agroecosistemi, uno relativo alla utilizzazione dei dati meteorologici nei modelli per lo sviluppo e la crescita delle colture agrarie, uno relativo alla riduzione dell’inquinamento delle acque dai nitrati di origine agricola e uno relativo alla redazione dei piani di concimazione per le colture erbacee, orticole ed arboree.

Attualmente le principali attività di ricerca del Prof. Mariotti sono le seguenti:
- l’impiego dei concimi a lento rilascio;
- la utilizzazione della consociazione agraria per la produzione di foraggio;
- la produzione di foraggi con caratteristiche nutraceutiche per l’ottenimento di alimenti funzionali di origine animale.