nuovi progetti di ricerca

Nuovi progetti di ricerca possono derivare da:

a) da bandi

b) contributi

c) finalizzazione di importi residui di ricerche scadute

d) compensi del personale dei contratti o prestazioni non accettati e destinati a ricerca

a) Bandi:

  1. Il docente deve comunicare al Direttore (in cc a: ricerca@vet.unipi.it) l’intenzione di voler partecipare al bando riportando tutti i dati scientifici e amministrativo/contabili previsti dal bando;
  2. Dopo aver ottenuto dal Consiglio di Dipartimento l’autorizzazione a partecipare, l’interessato potrà completare le azioni previste dal bando e nel caso siano necessarie comunicazioni e trasmissioni per pec dovrà inoltrare all’Unità Ricerca la documentazione.

b) Contributi (contratti o convenzioni):

  1. Il docente deve trasmettere al Direttore (in cc a: ricerca@vet.unipi.it) la bozza di contratto o convenzione, riportando una breve descrizione della ricerca/consulenza/prestazione richiesta;
  2. Dopo aver ottenuto dal Consiglio di Dipartimento l’autorizzazione a collaborare o a fornire la prestazione richiesta, potrà trasmettere all’Ente la documentazione finale prodotta (contratto/convenzione/ o altro).

c) Finalizzazione di importi derivanti da residui di ricerche scadute

  1. Il docente può destinare al finanziamento di nuove attività di ricerca le disponibilità residue derivanti da progetti istituzionali/commerciali conclusi, rendicontati e non soggetti a restituzione dell’avanzo all’ente finanziatore:
  2. Deve inoltrare al Direttore (in cc a: ricerca@vet.unipi.it) una lettera con la quale comunica il titolo della ricerca e tutte le informazioni necessarie per inserire il progetto nel bilancio di esercizio secondo il fac-simile (x nuovi progetti: Rich.finalizz.Econ.prog conclusi-su nuovo prog. ) (x progetti già esistenti: Rich.finalizz.Econ.prog conclusi – su prog.esistente )
  3. Dopo che il Dipartimento avrà delibera in merito, il nuovo progetto verrà inserito in bilancio.

d) Compensi di contratti/prestazioni non percepiti e destinati a ricerca

  1. Il docente può destinare al finanziamento di nuove attività di ricerca i compensi di contratti o prestazioni commerciali conclusi e rendicontati, dopo avervi rinunciato  con una comunicazione scritta;
  2. Dovrà inviare al Direttore (in cc a: ricerca@vet.unipi.it) una lettera con la quale comunica il titolo della ricerca e tutte le informazioni necessarie per inserire il progetto nel bilancio di esercizio secondo il fac-simile (Rinuncia compenso_nuovo progetto )
  3. Dopo che il Dipartimento avrà delibera in merito, il nuovo progetto verrà inserito in bilancio.