Scritto da
Lunedì, 24 Marzo 2014 12:31

Patologia Generale e Anatomia Patologica Veterinaria


VET/03 - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA  (EX: V31A - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA)
Il settore comprende le discipline e i temi di ricerca inerenti all'eziopatogenesi delle malattie, secondo l'impostazione propria della patologia generale veterinaria e comparata, i mutamenti metabolici primari e le alterazioni funzionali di base di organi e apparati secondo l'impostazione propria della fisiopatologia e dell'immunopatologia generale, i quadri macroscopici e microscopici (istocitologico-istocitochimici, immunoistocitochimici, ultrastrutturali) delle patologie di sistema e delle singole entità nosologiche pertinenti all'anatomia patologica speciale, le biotecnologie finalizzate allo studio eziopatogenetico di entità nosologiche degli animali d'affezione, da reddito, selvatici e da laboratorio, ricomprese anche nel settore dell'oncologia, della ittiopatologia, della patologia ambientale e della teratologia, le tecnologie diagnostiche relative alle autopsie degli animali domestici, selvatici, acquatici e da laboratorio.
Docenti:
Professore di I Fascia Prof. Alessandro Poli
Professore di II Fascia

 

Prof.ssa Abramo Francesca 

 

 

Prof. Cantile Carlo

 

 

Ricercatori

Dott.ssa  Millanta Francesca

Prof. Alessandro Poli
Linee di Ricerca

Alessandro Poli completed a DVM degree at the School of veterinary Medicine of the University of Pisa (Italy) in 1977. Since the 1st of August 1980, he was Assistant professor of Veterinary Pathology at the University of Pisa, Associate professor of Veterinary Pathology since February 1987 and since November 1999, he was Full professor of Veterinary Pathology. "Charter member" of the European College of Veterinary Pathologists, he is the author of 114 journal articles, published on international peer-reviewed journals. His major field of research are the veterinary and comparative immunopathology and oncology. Particularly, he investigated the possible use of animal models to study the pathogenesis of human diseases. Since 1978, he had also carried out research on wildlife diseases. With regard to immunopathology, he studied immune-mediated glomerulonephritis in dogs and cats and feline-acquired immunodeficiency syndrome (F-AIDS) caused by FIV, as an animal model of the HIV-1 infection in humans. In the field of oncology his research activity has been developed in several topics: a use of immunohistochemical techniques for classification and staging of neoplasms; development of classification criteria for staging of different neoplasms with the purpose of identifying the most aggressive tumours; study of markers of malignancy that may serve as reliable prognostic indicators. Recent research was aimed to investigate mammary tumors of domestic. Research on wildlife pathology included diseases of hares, wild boars and wild ruminants.

From May 1991 he has involved in several projects for the control of diseases in wild for the Tuscany Region, from October 1991 to September 2002 he worked on the project Ministry of Health - Institute of Health, Rome, Italy entitled "Feline immunodeficiency virus: an interesting model for AIDS studies" under the direction of prof. Mauro Bendinelli and more recently has been involved in several projects about veterinary and comparative oncology.

From May 1994 to present he is a member of the Scientific Committee of the Park of Maremma /Tuscany, Italy), since January 2006 to December 2007 he was President of the Italian Association of Veterinary Pathologists (APIVet), since November 2006 to October 2009, he was Head of the Department of Animal Pathology, Prophylaxis and Food Hygiene - University of Pisa and since November 2009 to September 2012, he was Dean of the Faculty of Veterinary Medicine - University of Pisa.

He is member of the following associations: Italian Association of Veterinary Pathologists, European Society of Veterinary Pathology, European Society of Veterinary Oncology and Wildlife Disease Association

He is member of the Editorial Board of the Journal "Feline Medicine and Surgery” and Reviewer for several scientific Journals (Austr Vet J, BioMed Central, Cancer Investigation, Eur J Wildlife Res, In vitro Animal, J Vet & Comp Oncology, J Fel Med Surg, Journal of Veterinary Medicine - A, Med Center, Res Vet Sci, Anatomia, Histologia, Embryologia, Vet J, Vet Pathol, Vet Res Comm, Veterinary Immunol and Immunopathol, Rev Iberica Patol, Vet Radiol & Ultrasound, Slovenian Veterinary Research and Transboundary Dis).

  1. Renal Involvementin Canine Leishmaniasis ALight-Microscopic, ImmunohistochemicalandElectron-MicroscopicStud
  2. Renal Alterations in Feline Immunodeficiency Virus(FIV)-Infected Cats: A Natural Model of Lentivirus-Induced Renal Disease Changes
  3. Tumor necrosis factor-a and virus expression in thecentral nervous system of cats infected with feline immunode®ciency virus
  4. Canine Mammary Tumors: A Review and Consensus of Standard Guidelines on Epithelial and Myoepithelial Phenotype Markers, HER2, and Hormone Receptor Assessment Using Immunohistochemistry
  5. Reduced PTEN Protein Expression and Its Prognostic Implications in Canine and Feline Mammary Tumors
  6. Porcine circovirus type 2 (PCV2) antigen localisation and post-weaning multisystemic wasting syndrome (PMWS) in free-ranging wild boar (Sus scrofa ssp scrofa) in Italy
  7. COX-2 expression in canine and feline invasive mammary carcinomas: correlation with clinicopathological features and prognostic molecular markers
CV e Linee di Ricerca
 
Laureata in Medicina Veterinaria presso l’Ateneo di Pisa nel 1986 è attualmente in ruolo presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie come professore associato del settore scientifico disciplinare Vet03.

Carriera scientifica e di ricerca

Negli anni post-laurea (Giugno 1988 - Dicembre 1989) è stata “Assistentin Professor” presso l’Institut fur Tierpatholgie di Berna ed ha effettuato un visiting fellowship presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Guelph Ontario, Canada (luglio 2001).
Dal 1988 al 2004 ha collaborato al progetto “Registro Tumori” istituito presso il Dipartimento di Patologia Animale, Profilassi e Igiene degli Alimenti dell’Università di Pisa, curandone la parte di diagnostica oncologica e dermatologica.
Dal 2004 è responsabile del Servizio di Diagnostica Dermatologica presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa.Dal 2008 è responsabile del sito www.vetdermatopatol.it , raccolta di casi clinico-dermatopatologici pubblicato sulla homepage del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa.

Dal 2004 è “Reviewer” per la rivista internazionale “Veterinary Dermatology”, dal 2007 per la rivista italiana “Veterinaria” e occasionalmente per numerose altre riviste del settore (Veterinary Pathology, Journal Small Animal Practice, Case Reports in Veterinary Medicine).

Dal 2010 al 2013 è stata presidente della Società Italiana di Dermatologia Veterinaria (SIDEV)
Ha ricevuto diversi finanziamenti nell’ambito della ricerca da Società Nazionali (SIDEV) e Internazionali (ESVD-1999; SIDEV-2004, 2010), da Aziende Farmaceutiche (Innovet-2004, 2007, 2014; Moltheni Therapeutics-2010) e Enti Pubblici (Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta -2007, 2008, 2009, 2010)

Attività didattica

Dall’anno accademico 1995/96 all’a.a. 2012/2013 è stata titolare per supplenza del corso di Patologia Generale Comparata per il corso di Laurea in Scienze e Tecnologia delle Produzioni Animali;
Dall’ a.a. 2004/2005 all’a.a. 2008/2009è stata titolare del corso di Fisiopatologia degli Animali in Produzione Zootecnica per il Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali
Per l’ a.a. 1997/98 è stata titolare per supplenza del corso di Oncologia Comparata; Dall’a.a. 2012/2013 è titolare del corso integrato di Patologia Generale Veterinaria per il

corso di Laurea a ciclo unico in Medicina Veterinaria.

Dall’ a.a. 1998-99 tiene per affidamento il Corso di Istologia e Citologia Patologica

Veterinaria per la Scuola di Specializzazione in Patologia e Clinica degli Animali d’Affezione presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie di Pisa.

Su invito ha svolto cicli di insegnamento per altri Enti Pubblici (Facoltà di Pisa, Teramo, Padova, Sassari, Napoli) e Privati (SCIVAC, Performat) nell’ambito di master e corsi di aggiornamento.
 
Attività di Ricerca
 
Gli argomenti di ricerca sono inerenti la patologia animale e riguardano prevalentemente la dermatopatologia:

- analisi morfometrica e densitometrica della popolazione mastocitaria in corso di patologie allergiche nel gatto in riferimento a nuove strategie terapeutiche; la ricerca è stata svolta grazie alla collaborazione e al supporto economico della ditta Innovet (Padova);

- diagnostica immunopatologica e sierologia delle malattie cutanee su base autoimmune nel cane e nel gatto;

- messa a punto di un modello canino per lo studio clinico/patologico delle varie fasi della cicatrizzazione con particolare riferimento alla popolazione mastocitaria e valutazione dell’efficacia di una molecola ALIAmidica in grado di regolare lo stato di degranulazione dei mastociti; la ricerca è stata effettuata grazie al supporto economico fornito dalla ditta Innovet e in collaborazione con la Royal Veterinary College della Facoltà di Medicina Veterinaria di Londra (UK).

- caratterizzazione istopatologica di alcune patologie cutanee su base infiammatoria e non;

- caratterizzazione istopatologia di dermatiti parassitarie in corso di malattie emergenti

- allestimento di colture di cute di cane a tutto spessore, serum-free, per lungo periodo (da 1 a 15gg), per la valutazione istopatologia della modulazione in seguito a trattamento con prodotti farmacologici in utilizzo in dermatologia.

Altri settori di attività nell’ambito della ricerca sono stati la diagnostica oncologica, immunopatologia, le nefropatie e le malattie virali.

Pubblicazioni

La sottoscritta è Autore di n° 245 lavori scientifici compreso un libro edito da UTET, comprendenti:

- n° 80 pubblicazioni su riviste internazionali – Indicizzati ISI e/o Scopus

n° 34 pubblicazioni su riviste nazionali

- n° 61 comunicazioni a congressi internazionali.

- n° 62 comunicazioni a congressi italiani.

- n° 7 contributo in volume/capitoli di libri.

- n° 1 testo atlante di dermatologia (UTET) – 2009

È membro delle seguenti organizzazioni scientifiche: Associazione dei Patologi Italiani Veterinari (AIPVet), European Society of Veterinary Pathology (ESVP), Società Culturale Italiana per gli Animali da Compagnia (SCIVAC), Società Italiana Dermatologia Veterinaria (SIDEV), European Society of Veterinary Dermatology (ESVD), International Society of Veterinary Dermatopathology (ISVD).
Linee di Ricerca

I principali campi di ricerca riguardano la neuropatologia e la patologia neuromuscolare dei mammiferi domestici e in cattività. Relatore a congressi, seminari e corsi pratici nazionali e internazionali, autore del testo-atlante Neuropatologia e Neuroimaging (Poletto Editore, 2011) e coautore del capitolo Nervous System del testo Jubb, Kennedy, and Palmer’s Pathology of Domestic Animals (Saunders, 6th edition, 2015).

The main fields of research include neuropathology and neuromuscular pathology of domestic and captive mammals. He was speaker at several national and international conferences, and invited teacher of seminars and workshops. He is co-author of the text atlas Neuropatologia e Neuroimaging (Poletto Editore, 2011) and co-author of the chapter Nervous System in the textbook Jubb, Kennedy, and Palmer's Pathology of Domestic Animals (Saunders, 6th edition, 2015 – in press).

PubMed Cantile C.


Dott.ssa  Millanta Francesca
Linee di Ricerca

Laureata in Medicina Veterinaria nel 1998 con il massimo dei voti e lode Da novembre 2009 è Ricercatrice a tempo indeterminato presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa (SSD VET/03). L’attività di ricerca nell’ambito del Dipartimento ha inizio nel 1999, con un Assegno di Ricerca di durata quadriennale in Patologia Comparata e Metodologie diagnostiche avanzate. L’ambito di ricerca è rivolta in principale misura all'oncologia, con valutazione di marker di malignità quali l’indice di proliferazione, il fenomeno neoangiogenetico, l’espressione di recettori per estrogeno e progesterone, dell’oncoproteina HER-2, dell’espressione della Cicloosigenasi-2, del recettore per le prostaglandine EP2, della prostaglandina E sintasi di tipo 2, ed alle loro possibile implicazioni prognostiche e terapeutiche. Si occupa della caratterizzazione immunoistochimica di neoplasie mesenchimali, del possibile impiego di alcuni marker di malignità e indicatori prognostici. Collabora alla gestione del Registro Tumori esistente presso il Dipartimento di Patologia Animale svolgendo attività diagnostica cito- ed istopatologica. E’ docente di Patologia Generale Comparata-Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali e di“Patologia Generale Veterinaria” nell’ambito del corso di laurea in Tecniche di Allevamento Animale ed Educazione Cinofila presso la Facoltà di Medicina Veterinaria. E’ docente al master di II livello in Oncologia Veterinaria presso la medesima Facoltà.E’membro dell’ Associazione Italiana di Patologia Veterinaria (AIPVet) La sua attività di ricerca si è concretizzata tramite pubblicazioni di riviste scientifiche internazionali "peer reviewed" ad elevato impact factor e comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali

Graduated in Veterinary Medicine in 1998 with the maximum of the degrees “cum laude”, she is Assistant Professor (SSD VET/03) at the Department of Veteriary Sciences of the University of Pisa. Her research activity at the Department begins in 1998 with a 4 years grant. The main field of research is the evaluation of markers of malignancy in canine and feline mammary tumours, and particularly the study of markers of proliferation, the steroid receptor expression, neoangiogenesis, the expressionof the HER-2 receptor, of Cyclooxygenase-2 expression and its downstream signaling events (microsomal PGE synthase-1 and EP2 receptor expression) with a special attention to the prognostic role of these markers and of their role as reliable targets for adjuvant therapeutic options. She also study the immunohistochemical characterization of mesenchimal tumours by the expression of cytoskeleton proteins and membrane antigens and their possible role as prognostic indicators. She is involved as pathologist in the Tumour Registry of the Department with cyto- and histopathologic diagnostic activity. She teaches Comparative General Pathology for the Magistral Decree Course in Sciences and Technologies of the Animal Productions and General Pathology for the Course of TAAEC at the Faculty of Veterinary Medicine of Pisa . She is a teacher at the II level master in Veterinary Oncology at the University of Pisa. She is a member of the Italian Association of Veterinary Pathology (AIPVet). She is author of several scientific works published on peer-reviewed international journals and of many communications at international congresses.

Molecular Phenotype of Primary Mammary Tumours and Distant Metastases in Female Dogs and Cats
G. Beha*, L. V. Muscatello*, B. Brunetti*, P. Asproni†, F. Millanta†, A. Poli†, C. Benazzi* and G. Sarli*
*Department of Veterinary Medical Sciences, University of Bologna and †Department of Animal Pathology, School of Veterinary Medicine, University of Pisa, Italy

Immunohistochemical Expression of Cyclooxygenase-2 in Normal, Hyperplastic and Neoplastic Canine Lymphoid Tissues
P. Asproni*, M. Vignoli†, S. Cancedda†, F. Millanta*, R. Terragni† and A. Poli*
*Dipartimento di Scienze Veterinarie, University of Pisa, Pisa I-56124 and †Centro Oncologico Veterinario, Via San Lorenzo 1/4, 40037 Sasso Marconi, Bologna, Italy

Immunohistochemical Expression of COX-2, mPGES and EP2 Receptor in Normal and Reactive Canine Bone and in Canine Osteosarcoma
F. Millanta*, P. Asproni*, S. Cancedda†,M. Vignoli‡, B. Bacci and A. Poli*
*Dipartimento di Patologia Animale, Profilassi ed Igiene degli Alimenti, Facolta diMedicina Veterinaria, University of Pisa,
Pisa I-56124, †Centro Oncologico Veterinario, ‡ Clinica Veterinaria, dell’Orologio, Bologna and DVL, Diagnostica Veterinaria di Laboratorio, Sasso Marconi, Bologna, Italy
 
COX-2, mPGES-1 and EP2 receptor immunohistochemical expression in canine and felinemalignantmammary tumours
F. Millanta, P. Asproni, A. Canale, S. Citi and A. Poli Department of Veterinary Science, University of Pisa, Pisa, Italy
 
F. Millanta*, V. Caneschi*, L. Ressel*, S. Citi† and A. Poli* *Department of Animal Pathology, School of VeterinaryMedicine,
University of Pisa and †Department of Veterinary Clinical Medicine, School of Veterinary Medicine, University of Pisa, It

 
 
 
 
 
 
 
 
Scritto da
Lunedì, 24 Marzo 2014 12:30

Fisiologia Veterinaria

VET/02 - FISIOLOGIA VETERINARIA  (EX: V30B - FISIOLOGIA DEGLI ANIMALI DOMESTICI)
Il settore raggruppa le discipline e le tematiche di ricerca rivolte allo studio delle funzioni dei diversi tipi cellulari degli organi ed apparati degli animali di interesse veterinario nonché all'analisi dei meccanismi integrati che ne controllano l'attività, approfondendo la regolazione di sistemi cellulari complessi ai diversi livelli ed identificando potenziali applicazioni biotecnologiche. Analizza, anche attraverso modelli di studio in vitro, le funzioni vegetative e i meccanismi neuroendocrini che, regolandone le interazioni, concorrono al mantenimento dell'omeostasi corporea sia in ambienti naturali che modificati dalle condizioni di allevamento. Dall'insieme delle reazioni organiche e comportamentali e dall'analisi dell'efficienza funzionale dei diversi apparati, desume lo stato di benessere dell'animale, definendo la gamma delle situazioni di impiego dell'animale entro cui tale condizione viene conservata.
DOCENTI
Professore di I Fascia Prof. Sighieri Claudio  
     
Ricercatori

 

Dott. Baragli Paolo

 

 

Dott. Gazzano Angelo

 

 

Dott.ssa Mariti Chiara

 

 

 



Prof. Sighieri Claudio
 
Linee di Ricerca

Current position: Full Professor of Veterinary Physiology, Department of Veterinary Sciences, University of Pisa. Born in Pisa , 1949/ High School, Scientific Lyceum, Pisa 1968/ Degree in Chemistry: Pisa 1975/ Military Service : 1976-1977/ Degree in Science of Animal Production (cum laude): Pisa 1987/Research Grant by CNR (Italian National Council of Researches)1978-1981/ University Researcher, Faculty of Veterinary Medicine, University of Pisa : 1981- 1991/Associate Professor of "Veterinary Physiology", Faculty of Veterinary Medicine, University of Pisa: 1991-1999/Full Professor of "Veterinary Physiology", Faculty of Veterinary Medicine, University of Pisa: 2000-present/ Professor of "Veterinary Ethology and Animal Welfare" on annual contract, Faculty of Veterinary Medicine, University of Pisa: 1996-present/Tutor of Postgraduate PhD by Research "Equine Physiology" (Universities of Messina & Pisa): 1992 - present/ Tutor of Postgraduate PhD by Research " Veterinary Medicine" , University of Pisa : 2000 - present/Head of the Specialization Course "Applied Behavioural Sciences", 2002-2003. Dept. of Anatomy, Biochemistry and Veterinary Physiology, University of Pisa/Head of University Master "Behaviour Medicine of Pets" , Dept. of Anatomy, Biochemistry and Veterinary Physiology, University of Pisa, 2003- 2009 /Professor for the University Master "Ethology of Pets" , Dept. of Anatomy, Biochemistry and Veterinary Physiology, University of Pisa, 2006- present / Elected member of the scientific committee for agricultural and veterinary sciences , University of Pisa: 1994-1997; 1997-2000; re-elected and President of the scientific committee 2008-2010. Chief of research units for P.R.I.N. projects in 1999/ 2002/ 2005 and for research projects of the University of Pisa since 1983. Member of the Research center on aging ( University of Pisa) and of the Research center for agriculture and environment “E. Avanzi”(University of Pisa). Research Fields: physiology of sport horses, exercise and physiological stress in horses, seminal characteristic in horses and other animal species, veterinary endocrinology, cellular antioxidant systems, ethology and welfare of domestic animals, anthrozoology/ Society affiliations: Italian Society of Veterinary Sciences (S.I.S.Vet.), Italian Society of Veterinary Physiology (So.Fi.Vet.).

Mariti C, Gazzano A, Moore J L, Baragli P, Chelli L, Sighieri C (2012). Perception of dogs' stress by their owners. JOURNAL OF VETERINARY BEHAVIOR, vol. 7, p. 213-219, ISSN: 1558-7878, doi: 10.1016/j.jveb.2011.09.004

Baragli P, Sgorbini M, Casini L, Ducci M, Sighieri C (2011). Early Evidence of the Anticipatory Response of Plasma Catecholamine in Equine Exercise. JOURNAL OF EQUINE VETERINARY SCIENCE, vol. 31, p. 85-88, ISSN: 0737-0806, doi: 10.1016/j.jevs.2010.12.005

Baragli P, Mariti C, Petri L, De Giorgio F, Sighieri C (2011). Does attention make the difference? Horses' response to human stimulus after 2 different training strategies. JOURNAL OF VETERINARY BEHAVIOR, vol. 6, p. 31-38, ISSN: 1558-7878, doi: 10.1016/j.jveb.2010.08.020

 


Dott. Paolo Baragli
 
Linee di Ricerca

Paolo Baragli si è laureato in Medicina Veterinaria presso l'Università di Pisa (Italia) nel 1994 ed ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Fisiologia Equina (1998). Dal 2010 è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie (Università di Pisa, Italia). L'attività di ricerca è stata incentrata sulla comprensione dei meccanismi neuro-endocrini che regolano la risposta fisiologica all’esercizio, attraverso lo sviluppo di un modello animale per lo studio delle variazioni indotte sulla cinetica delle catecolamine plasmatiche, durante esercizio al treadmill del cavallo. Inoltre, le ricerche negli ultimi anni si sono anche concentrate sullo studio e la comprensione di possibili modi cognitivi di interazione tra essere umano e cavallo. Sottolineando, in particolare, la necessità di una migliore conoscenza del comportamento del cavallo per poter orientare meglio il rapporto con questo animale, soprattutto per quanto riguarda l'applicazione della Teoria dell'Apprendimento nell’addestramento. L’attività di ricerca è mirata alle potenziali applicazioni dei risultati alla gestione pratica del cavallo, in modo da migliorarne le capacità atletiche e incrementare il benessere psico-fisico del cavallo. Paolo Baragli è membro della Società Internazionale per la Scienza Equitazione ed è autore di numerose relazioni presentate a convegni e pubblicazioni su riviste internazionali.

Dr. Paolo Baragli degree in Veterinary Medicine with a PhD in Equine Physiology. He is lecturer and researcher at Department of Veterinary Sciences (University of Pisa, Italy). He has studied the ethology and physiology of the horse for many years, with particular emphasis on understanding neuro-endocrine and behavioural mechanisms in response to exercise-induced stress as well as the human-horse relationship. Regarding this relationship, Dr. Baragli’s research has focused on studying and understanding possible cognitive ways of interaction between humans and horses. In particular, it underlines the need for improved knowledge of horse behavior to better guide humans in the relations with these animals, mainly regarding the application of Learning Theory in the horse training. He is member of the International Society for Equitation Science and is author of many reports presented at conferences as well as publications in international journals.

Paolo Baragli, Valentina Vitale, Lola Banti, Claudio Sighieri (2014) Effect of aging on behavioural and physiological responses to a stressful stimulus in horses (Equus caballus). Behaviour, in press.

Valentina Vitale, Rita Balocchi, Maurizio Varanini, Micaela Sgorbini, Alberto Macerata, Claudio Sighieri , Paolo Baragli (2013) The effects of restriction of movement on the reliability of heart rate variability measurements in the horse (Equus caballus). Journal of Veterinary Behavior, 8:400-403.

Paolo Baragli, Valentina Vitale, Micaela Sgorbini, Claudio Sighieri (2012) Influence of sampling time in the assessment of anaerobic threshold in horses. Comparative Exercise Physiology, 8(2):107-122.

Paolo Baragli, Valentina Vitale, Elisa Paoletti, Claudio Sighieri, Adam R. Reddon (2011) Detour behaviour in horses (Equus caballus). Journal of Ethology, 29:227-234.

Alessandro Cozzi, Claudio Sighieri, Angelo Gazzano, Christine J. Nicol, Paolo Baragli Post-conflict friendly reunion in a permanent group of horses (Equus caballus). Behavioural Processes, 85, (2010), 185-190.


 

Dott. Angelo Gazzano
 
Linee di Ricerca

Nato a Imperia il 7 marzo 1962 
Residente a San Giuliano Terme 
Via Silvio Selmi 23a - 56117 - Pisa, Italy  
Sede Lavorativa Dipartimento di Scienze Fisiologiche – Facoltà di Medicina Veterinaria - Viale delle Piagge 2 - 56124 PISA ITALY 

Laureato in Medicina Veterinaria presso l’Università di Pisa nel 1987 con la votazione 108/110, ha frequentato il dottorato di ricerca in “Neurofisiologia degli animali domestici” istituito dall’Università di Bologna, conseguendo il titolo di Dottore di Ricerca nel 1994.
 E' membro dell'European College of Animal Welfare - Behavioural Medicine. 
Dal 1994 è il Medico Veterinario responsabile della tutela del benessere degli animali utilizzati a fini sperimentali per l’Università di Pisa. 
Dal 2002 è ricercatore universitario a tempo indeterminato nel settore disciplinare di “Fisiologia ed Etologia Veterinaria” e presta la propria attività nel Dipartimento di Scienze Fisiologiche dell’Università di Pisa. 
È direttore del master universitario di 2° livello in “Etologia clinica veterinaria” rivolto a laureati in discipline scientifiche che vogliano approfondire i temi relativi al comportamento animale e del master di 1° livello in “Educazione ed istruzione cinofila” 
È stato direttore del master di 1° livello in “ Attività e terapie coadiuvate dall’animale: l’operatore con il cane”.
 È docente incaricato di “Comportamento e benessere animale” e di “Lineamenti di educazione cinofila “ nel corso di laurea in “Tecniche di allevamento animale ed educazione cinofila” e di “Etologia e benessere animale” nel corso di laurea in “Scienze e tecniche delle produzioni animali”. È fondatore di “ETOVET” (www.etovet.it ), gruppo di ricerca in etologia e fisiologia veterinaria del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa. 
È membro dell’E.S.V.C.E. è presidente di AVEC (Associazione dei Veterinari esperti in comportamento). 
È responsabile clinico del “Laboratorio di Etologia applicata” del Dipartimento di Scienze Veterinarie. Presso questa struttura, istituita nel 2004, si eseguono visite comportamentali per cani, gatti e conigli d’affezione nonché relative terapie e riabilitazioni comportamentali con l’ausilio di medici veterinari comportamentalisti ed educatori cinofili. Il centro ha 350 casi clinici all’attivo. È anche offerto un servizio gratuito di consulenza comportamentale per gli animali degli studenti della Facoltà. 
L’attività di ricerca riguarda il comportamento normale ed anomalo della specie canina, a partire dallo sviluppo comportamentale fino al training. Inoltre grande importanza è stata data al benessere del cane in diverse situazioni (canile, gara etc.), attraverso misurazioni combinate di parametri di tipo fisiologico e comportamentale. 
Durante le ricerche ha collaborato con la Scuola Cani Guida per Ciechi di Firenze (Italy), con il Centro Militare Veterinario di Grosseto (Italy), con la AUSL di Firenze e di Lucca, con il canile sanitario di Lucca e con numerosi allevamenti di diverse razze canine nonché con molti campi di addestramento.
 È stato relatore di numerose tesi di laurea sul comportamento del cane, del gatto e degli animali di interesse zootecnico e sul loro rapporto con l’essere umano. 
È autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche sulla riproduzione e sul comportamento degli animali domestici.

1.       MARITI C., RICCI E., CARLONE B., MOORE J.L., SIGHIERI C, GAZZANO A (2013). Dog attachment to man: a comparison between pet and working dogs. JOURNAL OF VETERINARY BEHAVIOR, vol. 8, p. 135-145, ISSN: 1558-7878

2.       Chiara Mariti, Eva Ricci, Marcella Zilocchi, Angelo Gazzano (2013). Owners as a secure base for their dogs. BEHAVIOUR, vol. 150, p. 1275-1294, ISSN: 1568-539X, doi: 10.1163/1568539X-00003095

3.       Mengoli M., Mariti C., Cozzi A., Cestarollo E., Lafont-Lecuelle C., Pageat P., Gazzano A. (2013). Scratching behaviour and its features: a questionnaire-based study in an Italian sample of domestic cats. JOURNAL OF FELINE MEDICINE AND SURGERY, vol. 15, p. 886-892, ISSN: 1532-2750, doi: 10.1177/1098612X13481468

4.       Mariti C, Gazzano A, Moore J L, Baragli P, Chelli L, Sighieri C (2012). Perception of dogs' stress by their owners. JOURNAL OF VETERINARY BEHAVIOR, vol. 7, p. 213-219, ISSN: 1558-7878, doi: 10.1016/j.jveb.2011.09.004

5.       Mariti C, Ricci E, Mengoli M, Zilocchi M, Sighieri C, Gazzano A (2012). Survey of travel-related problems in dogs. VETERINARY RECORD, vol. 170, ISSN: 0042-4900, doi: 10.1136/vr.100199