Antibiotico resistenza: la salute unica alla prova

L’antiobiotico resistenza è oramai una evidenza da affrontare sviluppando conoscenza, risposte organizzative e nuove attitudini generali di condotta.

Introduzione alla giornata:
L’impiego di antibiotici in medicina umana e in medicina veterinaria ha contribuito al raggiungiumnento di elevati livelli di salute per persone e animali e assicurato stabilità alle produzioni zootecniche, Allo stesso tempo l’uso di questi presidi farmacologici ha favorito l’emergere del fenomeno dell’antibiotico-resistenza.
Questa problematica, oggi, è senza dubbio di interesse globale, coinvolgendo la salute umana, animale, ma anche il settore alimentare.
I ceppi batterici divenuti resistenti agli antibiotici rischiano di diffondersi nella popolazione umana attraverso l’ambiente, lungo la catena alimentare o tramite il contatto diretto con gli animali.

La crescente consapevolezza delle conseguenze associate all’antibiotico-resistenza, all’inquinamento ambientale da farmaci e alla presenza di residui nei prodotti di origine animale ha destato l’interesse della ricerca verso nuove strade finalizzate ad un impiego sempre più mirato degli antibiotici, nonché a strumenti complementari o alternativi ai chemioterapici.

Per riflettere e approfondire la discussione sul tema, il Dipartimento di Scienze Veterinarie dedica una giornata a questa attuale problematica per fare il punto sullo stato di avanzamento delle conoscenze e stimolare l’attiva partecipazione di ogni competenza per proporre strategie di lotta e fattive collaborazioni.

Locandina.pdf


Presentazione Relazioni:

Antimicrobial Resistance- EMA-AMEG categorisation in Veterinary Medicine in EU

Written by